Cos'è il Pavimento Pelvico?

Parliamo di Riabilitazione del Pavimento Pelvico: Si definisce pavimento pelvico l’insieme di muscoli e legamenti che si trovano alla base della cavità addominale. Serve per mantenere nella corretta posizione gli organi pelvici, cioè la vescica, uretra, utero vagina ed il retto: è da essa che dipende il loro normale funzionamento.
Si può immaginare come un “ponte muscolare” che parte dall’osso sacro (cioè la fine della colonna vertebrale) al pube, con i legamenti di sostegno che fungono da “tensori” della struttura, cioè non la fanno muovere.

Patologie del Pavimento Pelvico

tutta questa complessa struttura muscolare risulta di grande importanza durante tutto l’arco della vita della donna.

Una ridotta consapevolezza e percezione del proprio perineo, ad esempio, si traduce spesso, anche in ragazze giovani, in una ridotta capacità di provare piacere durante il rapporto sessuale. Pavimento pelvico e riabilitazioneSituazione che naturalmente si aggrava con il passare degli anni e con il subentrare della menopausa e delle sue connesse trasformazioni fisiche, ormonali e psicologiche. Una scarsa dimestichezza con il proprio pavimento pelvico significa infatti progressiva e inevitabile perdita di tonicità, sensibilità e controllo dello stesso.

Non meraviglia allora che molte donne riscoprano questa parte del proprio corpo solo in momenti “critici” della propria vita. Magari al momento del parto, quando un perineo non adeguatamente preparato viene sottoposto a episiotomia o subisce fastidiose lacerazioni. Oppure nel post-parto, quando molte neo-mamme si trovano a fare i conti con noiosi problemi di incontinenza. E ancora con la terza età quando le stesse signore sperimentano per la prima volta su di sé il significato della parola prolasso.

 

Riabilitazione del Pavimento Pelvico
Centro Medico Arcidiacono