esami cancro seno roma, prevenzione seno esami roma, pacchetto esami seno roma, casilina, finocchio, borghesiana, roma sud
Condividi su:

Il tumore alla mammella, la neoplasia che maggiormente colpisce le donne nel 28% dei casi – dati Airtum. La previsione per l’anno 2018 indica che i nuovi casi di tumore al seno diagnosticati in Italia saranno di circa 52.800. Dato che conferma ancor di più l’inserimento della prevenzione dei tumori della donna tra le priorità del Piano Nazionale della Prevenzione 2014-2018. C’è da dire però che, a partire dalla fine degli anni ’90, grazie alle campagne di sensibilizzazione alla prevenzione ed il progresso medico scientifico, i casi di decesso per carcinoma mammario sono in calo, circa lo 0,8% in meno ogni anno. Ancora troppo poco.

Tipologie di tumore al seno

Il cancro al seno è il risultato di una crescita incontrollata di alcune cellule del seno. Il tumore al seno presenta diversi tipi di manifestazioni, sviluppandosi in diverse parti della mammella in forma invasiva e non invasiva. Nel primo caso il tumore ha la caratteristica di espandersi all’esterno del seno e vede nel carcinoma duttale infiltrante la forma più comune, i 3/4 dei casi dei tumori alla mammella. La forma non invasiva, carcinoma in situ, si estende nei dotti non presentandosi all’esterno e di difficile individuazione attraverso il tatto. La forma più comune è il carcinoma duttuale in situ.

Il tumore al seno raramente viene avvertito con segnali dolorosi e spesso il primo sintomo riconoscibile è un nodulo o un’area ispessita nel seno. Per fortuna la maggior parte dei noduli, circa il 90% non sono forme tumorali.

Altri possibili sintomi del tumore del seno sono:

  • cambiamenti nella forma o nelle dimensioni di uno o di entrambe le mammelle
  • perdite dai capezzoli
  • rigonfiamenti sulle ascelle
  • avvallamenti, fossette sulla pelle del seno
  • arrossameti intorno al capezzolo
  • cambio nell’aspetto del capezzolo o retrazione dello stesso
  • alterazione della cute (cute a buccia d’arancia)
  • dolore ingiustificato al seno o all’ascella.

Pacchetto Prevenzione senologica
Ecografia Mammaria + Mammografia €110

Cause del tumore al seno

Le cause del tumore al seno non sono ancora molto chiare, ciò che è chiaro sono i fattori di rischio che presumono un aumento di probabilità che le cellule mutino in senso tumorale, tali fattori sono:

  • Età: più passano gli anni e più il rischio aumenta, il tumore al seno infatti vede nella popolazione femminile over 50 la maggiore popolazione colpita, cica 8 casi su 10.
  • Familiarità: la presenza in famiglia di casi di tumore alla mammella aumenta il rischio di ammalarsi.
  • Fattori genetici: specifiche varianti genetiche, spesso trasmesse da genitore a figlio, possono aumentare il rischio di sviluppo tumorale.
  • Recidiva: l’esser già stata affetta da tumore al seno può far aumentare la possibilità di esser di nuovo colpita dalla malattia, sulla stessa mammella o sull’altra.
  • Seno denso: essendo il seno composto da migliaia di ghiandole deputate alla produzione del latte materno, nei casi di una concentrazione più alta delle stesse il seno si presenterà più denso. Con l’aumentare delle cellule, di conseguenza, anche il rischio di sviluppare il cancro aumenta.
  • Esposizione agli estrogeni: la stimolazione dovuta agli estrogeni stimola le cellule tumorali.
  • Sovrappeso o obesità: la popolazione femminile in età menopausale in sovrappeso ed obesità è amaggior rischio tumorale in quanto la maggior produzione degli estrogeni delle persone in condizioni di peso non salutari è più alta.
  • Terapie ormonali sostitutuive: alcune terapie sostitutive utilizzate per alleviare i sintomi della menopausa, possono essere associati ad un lieve aumento delle possibilità di contrarre la malttia.
  • Consumo di alcol
  • Sovraesposizione a Raggi X

Fonte: www.salute.gov.it

Cosa fare per contrastare il tumore al seno

Lo studio sulle cause del tumore al seno, come anche di tutte le altre forme tumorali, è in continua evoluzione. Il tumore al seno, come accennato, è la maggior causa di decesso femminile causato da tumore, con 12.201 decessi (dati ISTAT), circa 1000 casi nuovi casi di tumore al giorno in Italia (dati Airtum).

Alla luce di questi dati, la prevenzione risulta sempre di più fondamentale, accompagnata da sani stili di vita. Svolgere regolarmente i controlli necessari, mediante appositi esami, aiuta a contrastare l’insorgenza del tumore al seno. Lo screening per le diagnosi precoce del tumore mammario ogni 2 anni è particolarmente indicato per le donne di età compresa tra i 50 ed i 69 anni e annuale per la popolazione femminile al di sotto dei 50 anni di età.

Per questo Il Centro Medico Arcidiacono, con la sua ultratrentennale esperienza in ambito sanitario, è attivo nella prevenzione senologica grazie al Dipartimento medico specializzato nello screening mammografico, per essere al fianco delle donne giorno per giorno, al fine di  contrastare l’insorgenza del tumore al seno con attività di indagine mirate e accessibili a tutte le donne.

Scegli la PREVENZIONE
Prenota il Pacchetto Prevenzione Senologica allo 06.2070889

 

Condividi su:
Write a comment:

*

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2018 © Copyright Centro Medico Arcidiacono / P.IVA 09714261006 - Policy Privacy

Per Info        06.2070889

Contattaci
Fatti richiamare
Mandaci una mail
Chiamaci