Condividi su:

L’autunno è il periodo dell’anno in cui i cambi di temperatura possono essere repentini. Con il passaggio da temperature miti a temperature più rigide, il rischio di ritrovarsi impreparati può aprire le porte a raffreddori, sinusiti, tonsilliti, mal di testa ed influenza. Alla luce di questo, vediamo come poter affrontare al meglio il cambio di clima, facendo adeguare il corpo alle basse temperature, nel modo migliore.

Come funziona il nostro organismo

Il nostro corpo dispone fisiologicamente di meccanismi in grado di regolare la temperatura corporea. Reagendo ai fattori climatici esterni, l’organismo mette in atto procedimenti idonei alla produzione ed alla dispersione del calore, al fine di mantenere la costante temperatura interna di 37°C. Il principio di “termoregolazione” agisce in maniera tale per cui, alla diminuzione delle temperature esterne corrisponde un aumento di produzione di energia, attingendo dall’attività muscolare e dall’alimentazione. Al contrario, in presenza di temperature esterne calde, il nostro corpo attiva il meccanismo di sudorazione e orinazione. Con gli sbalzi climatici, questi meccanismi di autoregolazione della temperatura non hanno modo e tempo di adattarsi, mettendoci quindi nelle condizioni di rischio di essere più esposti a malattie stagionali.

I rimedi per evitare malattie da sbalzi climatici

Abbigliamento

Uno dei rimedi per proteggere il corpo dal repentino cambio di temperatura, è quello di cercare di mantenere in equilibrio la temperatura tra gli ambienti interni e quelli esterni, con un occhio anche all’umidità che dovrebbe attestarsi intoro il 40-50%. Il pensiero va quindi all’abbigliamento e al così detto, “abbigliamento a cipolla”. Il vantaggio di questo tipo di abbigliamento è quello di poter conservare quel principio di autoregolazione della temperatura, eliminando o sottraendo capi d’abbigliamento, a seconda della temperatura esterna, senza il rischio di esser colti impreparati. Mai quindi esporre il corpo a bruschi cambi di clima.

Alimentazione

Anche in presenza di basse temperature, mai abbandonare le sane abitudini alimentari di una dieta sana e leggera privilegiando i cibi di stagione, unita ad attività fisica costante. Inoltre mai rinunciare alle comuni regole igieniche: lavarsi spesso le mani, non frequentare per troppo tempo luoghi poco areati e affollati (come ad esempio mezzi pubblici).

Rispetto dei tempi del nostro organismo

Altro aspetto da non sottovalutare, per non inciampare nei mali dovuti al cambio di temperature, è il rispetto del ritmo veglia-sonno. Prestare attenzione a questo importante aspetto della nostra vita, aiuta l’organismo a mantenersi più sano e resistente nei confronti degli attacchi esterni.

Categorie più a rischio e patologie

Le persone più deboli, inevitabilmente risentono di più dei cambi climatici. Nel caso di persone anziane, bambini, o soggetti affetti da importanti patologie croniche, le malattie a cui sono più esposte, a causa di cambi repentini di temperatura sono solitamente malattie a carico dell’apparato respiratorio:

  • raffreddori:
  • faringiti;
  • tonsillite;
  • sinusite;
  • raucedine;
  • influenza;
  • mal di testa.

Altra categoria ad essere maggiormente soggetta a reazioni maggiori, sono le persone meteoropatiche. Ovvero le persone in possesso di una particolare sensibilità nei confronti dei cambiamenti climatici. In loro gli avvenimenti sulla salute più frequenti possono essere: mal di testa, irritabilità e irrequietezza.

 

Fai sempre prevenzione!

Seguendo i consigli sopra proposti, potrai proteggere il to corpo dagli sbalzi di temperatura, tipici della stagione autunnale. Nei casi in cui, anche prestando attenzione a questi aspetti illustrati, viene messa in luce una predisposizione a sintomi influenzali, o mal di testa continui, consigliamo di rivolgersi al proprio medico o provvedere a visite ed analisi mirate. Per maggiori informazioni, non esitare a contattarci al numero: 06.2070889.

 

 

Condividi su:
Write a comment:

*

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2018 © Copyright Centro Medico Arcidiacono / P.IVA 09714261006 - Policy Privacy

Per Info        06.2070889

Contattaci
Fatti richiamare
Mandaci una mail
Chiamaci