Condividi su:

Stando allo studio condotto dalla Federazione francese di cardiologia, esercitare rapporti di coppia provoca degli effetti positivi sulla funzionalità cardiaca. Per comprendere come l’attività sessuale sia un vero toccasana per le funzioni cardiache, basti pensare che ogni esercizio fisico moderato favorisce il  rinforzamento del miocardio e l’espulsione di tossine, apportando quindi effetti benevoli al cuore.

Rapporti sessuali: quali sono i benefici per il cuore

La ricerca in ambito cardiologico ha inoltre indicato come alcuni disturbi sessuali possano essere delle spie che segnalano la presenza di problemi cardiaci: tra questi la perdita di erezione può essere considerata una spia che anticipa di 3-5 anni l’avvento di un episodio cardiovascolare importante, quale ad esempio l’infarto. Inoltre, la presenza di un disturbo erettile aumenterebbe del 25% i rischi di incorrere in patologie di natura cardiovascolare. Pertanto il consiglio è quello di non sottovalutare il problema ed agire ai primi segnali con visite approfondite.

Prenota una visita ENDOCRINOLOGICA

Indicazioni positive arrivano invece per chi è stato colpito da infarto: riprendere l’attività sessuale, dopo aver subito un infarto, è importante per riacquisire benefici fisici e psicologici.

Altri studi condotti sullo stesso argomento hanno valutato altri benefici che l’attività sessuale ha sugli uomini. Con lo studio condotto dal New England Research è emerso che praticare almeno 2 volte alla settimana l’attività sessuale con la propria partner produce il 45% di possibilità in meno di sviluppare patologie cardiache.

Rapporti sessuali: quali sono i benefici per la salute

A rafforzare il rapporto che intercorre tra attività sessuale ed i benefici per la salute, c’è anche lo studio pubblicato su Psychological Reports, che porta al 30% l’aumento delle immunoglobuline (IgA) provocato dal rapporto di coppia. Dato importante in quanto l’azione delle immunoglobuline è quella di prevenire infezioni locali e raffreddori.
Buone notizie anche per chi ha una vita di coppia soddisfacente dopo i 50 anni: lo studio condotto dalla Coventry University dimostra che avere rapporti dopo i 50 anni di età riduce il declino cognitivo e mnemonico.
In ultimo, quando si riscontrano casi di decesso durante il rapporto sessuale spesso le cause sono riconducibili a ripercussioni sulla funzionalità cardiaca dovute allo stress causato da un rapporto sessuale extraconiugale.

Potrebbe interessarti: La pillola anticoncezionale? Solo dopo le analisi per la trombofilia

In conclusione
Secondo questi studi, esiste un forte legame che unisce l’attività sessuale e la salute del nostro cuore. Avere un’attività di coppia regolare aiuta il nostro cuore a mantenere sane le proprie attività. Uno sforzo fisico di certo gradevole, ma che deve essere comunque sempre accompagnato da controlli medici periodici, soprattutto con il passare degli anni ed in presenza di segnali di allarme.

Prenota ora una visita cardiologica al numero: 06.2070889;  o inviaci un’email a: info@centromedicoarcidiacono.it.

 

 

Condividi su:
Write a comment:

*

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2018 © Copyright Centro Medico Arcidiacono / P.IVA 09714261006 - Policy Privacy

Per Info        06.2070889

Contattaci
Fatti richiamare
Mandaci una mail
Chiamaci