Condividi su:

spirometriaLa spirometria è l’esame svolto dal medico pneumologo, per la prevenzione e la cura delle malattie polmonari e dei disturbi respiratori quali asma bronchiale e le problematiche legate al fumo.

La spirometria rappresenta il primo esame per valutare le funzioni respiratorie, l’esame può essere effettuata mediante modalità e apparecchiature diverse sulla base dei quesiti diagnostici.

Con la spirometria semplice o curva flusso/volume, si va a constatare e misurare la quantità di aria che l’individuo è in grado di inspirare ed espirare con uno sforzo massimale, valutando anche la velocità con cui si riesce a muoverla.

I parametri misurati, mediante la spirometria, sono:

  • FEV1 (o VEMS). Indica la quantitativo di aria che l’individuo riesce ad espirare in un secondo con uno sforzo massimale: qanto più i bronchi sono ostruiti tanto più il parametro tende a ridursi,
  • VC (o FVC). Valore che indica quanta aria si riesce a muovere inspirando al massimo ed espirando al massimo.

Spirometria completa

Nei casi in cui si riscontrano alterazioni, laddove necessario, si procederà con una spirometria completa (o globale). Mediante questo esame più approfondito, si andrà ad esaminare anche la quantità di aria conservata nei polmoni successiva all’espirazione massimale.

Test di broncodilatazione

Il test di broncodilatazione viene svolto successivamente la spirometria di base ed è ritenuto necessario in presenza di un’ostruzione delle vie aeree, o in presenza di sospette patologie ostruttive. Il test viene svolto mediante somministrazione di un farmaco broncodilatatore, che dovrà agire per un lasso di tempo lungo all’incirca 20 minuti. Passato questo periodo di tempo, si procederà con la ripetizione della spirometria, per la valutazione ed il confronto con quella basale.

I risultati ottenuti da queste analisi, forniranno al medico pneumologo le indicazioni necessarie a stilare una diagnosi differenziale tra asma e bronchite cronica, potendo così indicare al paziente le eventuali terapie da adottare.

Obiettivi della Pneumatologia

Gli obiettivi della Riabilitazione Respiratoria sono quelli di migliorare la capacità funzionale, di alleviare o di ridurre i sintomi connessi all’attività fisica, di ridurre il grado di disabilità migliorando la qualità della vita e di identificare e modificare i fattori di rischio al fine di ridurre la morbilità e la mortalità per le malattie respiratorie croniche.

Presso il nostro centro medico, potrai svolgere la visita pneumologica e gli esami necessari alla prevenzione e la cura delle patologie legate a problematiche respiratorie, avvalendoti del nostro medico Pneumologo. Prenota subito una visita allo 06. 2070889. Ci trovi a Roma in via di Prataporci 52, lungo via Casilina.

Condividi su:
Write a comment:

*

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2018 © Copyright Centro Medico Arcidiacono / P.IVA 09714261006 - Policy Privacy

Per Info        06.2070889

Contattaci
Fatti richiamare
Mandaci una mail
Chiamaci